Palazzo di Kensington

Palazzo di Kensington

Negli anni, il Palazzo di Kensington ha ospitato diverse generazioni della famiglia reale, da Guglielmo III fino a Lady Diana, passando per la Regina Vittoria. 

Costruito nei giardini di Kensington, il Palazzo di Kensington, o Kensington Palace, è stato la residenza della monarchia britannica più di 300 anni fa. 

L'edificio

Quest’enorme casale in mattoni rossi fu ristrutturato nel 1689 per ospitare varie generazioni di monarchi.

Come per la Cattedrale di San Paolo, il progetto del Palazzo di Kensington è opera di Christopher Wren.

Passeggiando per il palazzo

Il palazzo consente ai visitatori di percorrere le antiche stanze private dei monarchi, mostrando il lusso e l'esuberanza di coloro che vissero nell’edificio. Con la sua attraente architettura perfettamente conservata, il palazzo illustra la storia dei monarchi mediante la presa in visione di lettere, gioielli, vestiti, tappeti e di numerosi altri oggetti.

Il palazzo, recentemente restaurato, propone nella sua esposizione permanente una nuova collezione d'oggetti della Regina Vittoria e un piccolo spazio dedicato alla Principessa Diana di Galles. I giardini del palazzo offrono un'oasi di tranquillità nel mezzo del turbine cittadino, mentre nell'Orangery si può assaporare un delizioso tè in puro stile londinese.

Orario

Da marzo ad ottobre: dalle ore 10:00 alle 18:00.
Da novembre a febbraio: dalle ore 10:00 alle 16:00.

Prezzo

Adulti: £17,50.
Studenti e over 60: £8,70.
Ingresso gratuito con London Pass.

Trasporto

Metro: High Street Kensington, linee District e Circle; Queensway, linea Central.
Autobus: linee 9, 10, 49, 52, 70, 94, 148, 390 e 452.